..::ARCHIVIO TESTUALE DI http://www.marotochi.it

DATA: 2017-07-31



Le auto elettriche in commercio


Il mercato delle auto elettriche sta riscuotendo un grande successo in moltissimi Paesi europei e del mondo anche se in Italia questo commercio stenta a decollare a causa della crisi del mercato automobilistico in generale che negli ultimi anni ha portato a un crollo vertiginoso delle vendite di auto nuove con il conseguente consolidamento, di per contro, della vendita di auto usate.

Negli ultimissimi anni, però, tra le (poche) auto nuove acquistate, in Italia si è potuto registrare un incoraggiante 43,7% di auto ibride, il vero e solo anello di congiunzione nel passaggio, per molti ancora difficile da accettare e comprendere, dalle auto a benzina o diesel a quelle totalmente elettriche. Quest'apertura all'ibrido è quindi uno dei segnali più interessanti in tal senso che potrebbe in qualche modo tradursi nel medio-breve termine in una nuova era del mercato automobilistico.

Stando a recenti ricerche, infatti, nonostante questo rallentamento rispetto alla media europea, l'idea di acquistare un'auto elettrica sembra solleticare la mente di un numero sempre maggiore di italiani che da qui a circa due anni hanno intenzione di cambiare la propria attuale vettura.

I pro di questa scelta sono certamente innegabili. Qualche esempio? Le auto elettriche in commercio, oltre a bassissime emissioni di CO2, non producono inquinamento acustico essendo silenziosissime, possono transitare liberamente all'interno di zone a traffico limitato, sono esenti dal pagamento del bollo per i primi anni di possesso, permettono di risparmiare sul costo del carburante visto che vengono ricaricate con l'energia elettrica ed è possibile farlo magari di notte, quando l'elettricità ha un costo inferiore per chi ha una bolletta con tariffa bioraria, permettono di usufruire di interessanti incentivi per l'acquisto (in questo periodo non si tratta di incentivi statali ma solo di promozioni offerte eventualmente dalle singole cause automobilistiche produttrici di auto elettriche) e spesso anche l'RC auto ha un costo nettamente inferiore. Il costo iniziale più elevato per l'acquisto del veicolo è quindi ammortizzato nel giro di pochi mesi grazie a tutta una serie di sconti e risparmi che è possibile ottenere utilizzandola.

Uno dei timori più grandi in questo tipo di acquisto è spesso quello legato alla durata della batteria di un'auto elettrica, da molti segnalato come il vero grande motivo per il quale hanno finora desistito dal comprarne una. A onor del vero, dobbiamo dire che le auto elettriche in commercio posseggono attualmente batterie più performanti e durature e che quindi questo aspetto non dovrebbe rappresentare un vero problema per chi desidera acquistarne una.

Un consiglio importante è però quello di utilizzare queste batterie di ultima generazione prestando particolare attenzione ai loro cicli di ricarica. Contrariamente da quello che avveniva in passato, quando per qualsiasi tipo di batteria ci veniva consigliato di portarla a completo esaurimento e poi ricaricarla fino al 100%, le nuove batterie in generale, e nello specifico anche quelle per auto elettrica, devono invece essere ricaricate più spesso evitando che arrivino a rasentare lo 0% di carica così da poterne allungare la vita e migliorare le prestazioni. In Italia stanno aumentando progressivamente le postazioni per la ricarica della propria auto elettrica. In ogni caso, attraverso un semplice adattamento del proprio sistema elettrico domestico, è possibile avere a casa propria un punto di ricarica semplice e veloce.

Se avete quindi intenzione di acquistare una nuova vettura e la questione della durata della batteria di un'auto elettrica è finalmente chiara, vediamo quali sono le auto elettriche in commercio più interessanti.

Il marchio BMW ha puntato tutto sulla sua nuovissima e performante i3, una macchina che in soli 4 metri è in grado di fornire ampio spazio per tutti i passeggeri, un buon bagagliaio ed un'autonomia superiore della batteria (nella versione Range Extender) grazie a un ingegnoso motore endotermico in grado di ricaricarla.

Anche la Citroen ha puntato sull'idea green delle auto elettriche con due modelli interessanti attualmente in commercio: la C-Zero, una vettura dall'estetica simpatica e super compatta che può raggiungere fino ai 130 Km/h, e la E-Mehari che riprende nel design la famosa auto da spiaggia Mehari lanciata nel 1968.

Passando alle auto di dimensioni maggiori, attualmente uno dei brand che ha lanciato l'auto elettrica più spaziosa è sicuramente la Hyundai con la sua IONIQ, un'auto disponibile sia nella versione ibrida che in quella elettrica, con batterie ai polimeri di litio che, stando a quanto ufficializzato dalla casa produttrice, garantisce ben 280 km di percorrenza.

di Gianni Puglisi


FONTE: http://www.ecologiae.com

RAGGIUNGIBILE ALL'INDIRIZZO:
http://www.ecologiae.com/le-auto-elettriche-commercio/75735/